Confesercenti Alessandria
Il Portale del Commercio Alessandria
Rete Imprese per l'Italia

Arquata: debutta “Platea Cibis” Street chef in occasione della Fiera del 1° Maggio

L’Amministrazione Comunale di Arquata, arricchisce la tradizionale fiera del 1° Maggio con lo speciale evento di street food “Platea Cibis”,  rassegna di cibo ed alimentazione con espositori provenienti da molte regioni d’Italia e stati esteri.

Arquata: debutta “Platea Cibis” Street chef  in occasione della Fiera del 1° Maggio

L’Amministrazione Comunale di Arquata, arricchisce la tradizionale fiera del 1° Maggio con lo speciale evento di street food “Platea Cibis”,  rassegna di cibo ed alimentazione con espositori provenienti da molte regioni d’Italia e stati esteri.

“Platea Cibis" si svolgerà sabato 29, domenica 30 aprile e lunedì 1° Maggio in Via Roma (area ex Juta) dalle ore 10 alle ore 24.
L’inaugurazione sarà sabato 29 Aprile alle ore 12.
Platea Cibis si presenta con una nuova ed elegante veste grafica,  per comunicare un messaggio preciso di qualità. E’ un evento di street food che si distingue nel panorama nazionale per la qualità gourmet  proposta, per il mel-pot culinario e culturale e per la cura del dettaglio di una rassegna di cibo da strada che è assolutamente “street chef”.
 
Lo street food continuerà anche il 1° Maggio in occasione della Fiera dei Santi Filippo e Giacomo, che storicamente richiama un numero elevatissimo di visitatori, da tutta la Valle Scrivia e dall’entroterra genovese. Il percorso della fiera si snoderà da Via Serravalle a Via Villini, passando per Via Libarna, Viale Italia, Via San Gerolamo, Largo Mazzini e Via Sant’Antonio.
 
Siamo felici di ospitare Platea Cibis, evento conosciuto per la proposta gourmet, dimostrando l’attenzione di questo territorio verso l’enogastronomia di qualità. Ci piace molto l’idea di contaminare una fiera importante come quella del 1° Maggio con questo evento di street food,  che impreziosisce ancora di più il format di successo della stessa. Rappresentiamo un territorio che è sintesi di prodotti enogastronomici squisiti e bellezze paesaggistiche, architettoniche e culturali che testimoniano il vero patrimonio dell’Italia - dichiara il Sindaco Alberto Basso”.
 
Il nostro Paese è un mosaico multiforme  fatto di tasselli bellissimi e di tante  espressioni culturali. Dagli scavi di Libarna ai palazzi, le chiese e i borghi, i boschi e i vigneti, animano le propaggini della nostra Valle Scrivia e ne disegnano il territorio, comprendendo alcune fra le più importanti eccellenze culturali, che si diversificano anche con una ricca e radicata cultura popolare. Un brand nazionale, come Platea Cibis che si unisce alla Fiera dei Santi Filippo e Giacomo ci rende orgogliosi e consapevoli che stiamo promuovendo il nostro territorio nella corretta direzione - suggerisce Manuela Malvino, Consigliera comunale con delega al commercio e componente del consorzio Le Botteghe di Arquata”.
 
La manifestazione prevede la partecipazione di circa 20 espositori selezionati.  Si alternano diversi operatori con stand provenienti da Toscana, Marche, Sicilia, Piemonte, Liguria e Paesi europei quali Ungheria, Olanda, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca ed anche ospiti internazionali, quali Messico, Argentina, Brasile e Stati Uniti.