Confesercenti Alessandria
Il Portale del Commercio Alessandria
Rete Imprese per l'Italia

Fattura elettronica: slitta al 1° gennaio 2019 per i carburanti

Il Consiglio dei Ministri del 27 giugno 2018 ha approvato il decreto di proroga per l’obbligo di emissione di fattura elettronica per acquisto di carburanti per autotrazione al 1° gennaio 2019.

Fattura elettronica: slitta al 1° gennaio 2019 per i carburanti

Il Consiglio dei Ministri del 27 giugno 2018 ha approvato il decreto di proroga per l’obbligo di emissione di fattura elettronica per acquisto di carburanti per autotrazione al 1° gennaio 2019.

La precedente norma aveva fissato la scadenza al 1° luglio 2018.

I titolari di partita IVA per i prossimi sei mesi potranno ancora utilizzare la Scheda Carburante, fermo restando l’obbligo di utilizzare mezzi di pagamento tracciabili, per poter detrarre l’IVA e dedurre la spesa.  

Mezzi di pagamento ammessi:
  • carte di credito, carte di debito o carte prepagate;
  • assegni bancari, postali, circolari;
  • pagamenti  “elettronici” previsti all’art. 5 D.lgs. 82/2005 tra cui bonifico bancario o postale, addebito diretto (“pagamento pre autorizzati” o “RID”), bollettino postale, vaglia postali e cambiari o altri strumenti che consentano l’addebito su conto corrente.

La Scheda Carburante dovrà essere accompagnata dalle relative ricevute di pagamento con sistemi tracciati.