Confesercenti Alessandria
Il Portale del Commercio Alessandria
Rete Imprese per l'Italia

Reintroduzione della denuncia fiscale per vendita di alcolici

Il “Decreto crescita”, convertito nella Legge 28 giugno 2019 n.58, a decorrere dal 30 giugno 2019, reintroduce la denuncia fiscale per la vendita di alcolici a carico anche delle attività che dal 2017 ne erano state esentate.

Reintroduzione della denuncia fiscale per vendita di alcolici

Il “Decreto crescita”, convertito nella Legge 28 giugno 2019 n.58, a decorrere dal 30 giugno 2019, reintroduce la denuncia fiscale per la vendita di alcolici a carico anche delle attività che dal 2017 ne erano state esentate.

L’Agenzia delle Dogane segnala che entro il  31 dicembre 2019 la licenza va richiesta da tutte le aziende che hanno intrapreso l’attività (ex novo o subentro) anche nel periodo dell’abolizione della stessa.

Dopo due anni di esenzione, viene reintrodotta pertanto la licenza fiscale di esercizio a carico di numerose attività commerciali per la vendita di alcolici anche per i pubblici esercizi e per gli esercizi di intrattenimento pubblico.

Il nuovo obbligo coinvolgerà:
  • aziende produttrici di prodotti a base alcolica;
  • le attività di somministrazione (bar, ristoranti, discoteche, agriturismi,ecc.);
  • le attività di commercio al dettaglio (drogherie, minimarket);
  • le attività di commercio all’ingrosso.
 
Attenzione: questo adempimento non viene richiesto a chi ha già provveduto alla richiesta di licenza fiscale. A breve tutti i soggetti obbligati saranno, con ogni probabilità, sottoposti a controlli nel rispetto della normativa dalle Autorità competenti.

Predisponiamo per i nostri associati il rilascio della Licenza fiscale presso l’Agenzia delle Dogane, tramite domanda su carta da bollo (modalità cartacea) o in modalità telematica.